17Mag

Si è da poco conclusa la 30° edizione del Concorso Internazionale pianoforte e orchestra “Città di Cantù” è stata una edizione sofferta iniziata nei primi mesi del 2020 con la partecipazione di 90 concorrenti provenienti da tutto il mondo.

Per la prima volta si era deciso di far tenere la prima prova di selezione non con il secondo pianoforte come da sempre stabilito bensì attraverso la selezione di video a tale scopo inviati.

La giuria esaminatrice aveva selezionato 30 concorrenti 15 per i concerti classici e 15 per i concerti romantici da ammettere alle fasi semifinali direttamente con l’orchestra.

A questo punto ai primi di marzo si è bloccato tutto causa la pandemia.

Abbiamo allora previsto date alternative che purtroppo si sono dovute rinviare.

Finalmente si è potuto svolgere il concorso che dal 3 al 7 maggio ha visto partecipare 23 pianisti (15 per i classici e 8 per i romantici) accuratamente selezionati e provenienti dalle più importanti scuole del Mondo contro i 30 titolari in quanto alcuni concorrenti soprattutto dalla Russia e dalla Cina non hanno potuto partecipare sia per motivi di visti che per i fortissimi costi di trasporto aereo.

Un’edizione all’insegna della perseveranza. La volontà di proseguire è stata superiore agli ostacoli incontrati in questi lunghi due anni.

Ad accompagnare i pianisti l’orchestra filarmonica “Mihai Jora” di Bacau che da 30 anni ci onora della sua presenza. A dirigerla il Maestro Ovidiu Balan che tra i riconoscimenti ha ricevuto la Cittadinanza onoraria della Città di Cantù e della Città di Bacau.

Il Concorso “Città di Cantù” nonostante i suoi trent’anni di vita ancora una volta ha rappresentato una novità nel panorama musicale mondiale grazie alla sua formula rinnovata ed innovativa.

I concorrenti

Sezione A:

  • Agnes Giorgio: Beethoven n°2
  • Boggian Tommaso: Beethoven n°3
  • Bonfilio Pietro: Beethoven n°5
  • Dascalu Daniel: Beethoven n° 4
  • Fujimoto Miho: Mozart Kv 453
  • Glavinic Matias Antonio: Mozart K 488
  • Mascetti Danilo: Mozart K 482
  • Mihara Yuki: Mozart Kv 488
  • Pecnik Mia: Mozart K 488
  • Yamamoto eri: Mozart K 488
  • Beccaria Umberto: Mozart K 466
  • Braga Gabriele: Beethoven n°2
  • Park Yeonwoo: Mozart K 488
  • Mnatsakanov Paul: Beethoven n°3

Sezione B:

  • Bernard Kim: Chopin n°1
  • Kamisarau Raman: Rachmaninov n°2
  • Kanke Oleksii: Rachmaninov n°3
  • Suryeon Noh: Schumann op 54
  • Valenzano Samuele Giovanni: G. Gershwin Rapsody in blue
  • Zajac Tomasz: Chopin n°1
  • Zhu Xintian: Brahms n°1
  • Druml Sophie: Chopinn°1

I vincitori

Sezione A

1º PremioMnatsakanov PaulAmericaBEETHOVEN 3
2° premioMihara YukiGiapponeMOZART KV 488
3° premioBonfilio PietroItaliaBEETHOVEN 5

Sezione B

1° premioKamisarau RamanBielorussiaRACHMANINOV 2
2° premioZajac TomaszPoloniaCHOPIN 1
3° premioValenzano Samuele GiovanniItaliaGERSHWIN RAPSODY IN BLUE

Premi speciali

Premio speciale B.C.C Cantù euro 4.0000: al miglior interprete di uno dei concerti di L. v. Beethoven MNATSAKANOV PAUL

Borsa di studio “Aldo Arnaboldi” euro 1.000: quale miglior concorrente italiano segnalato dalla giuria GLAVINIC MATTIAS ANTONIO

Borsa di studio Annamaria Molteni Canepa e Edgardo Molteni: borsa di studio che permetterà al più giovane pianista italiano segnalato dalla giuria di tenere un concerto per pianoforte e orchestra con l’Orchestra Filarmonica di Stato “Mihail Jora” a Bacau (Romania) in occasione della stagione concertistica 2019/2020 BECCARIA UMBERTO

Borsa di studio “Giancarlo Massola” euro 1.000: al miglior interprete di uno dei concerti di Ludwig van Beethoven segnalato dalla giuria AGNES GIORGIO.

Giuria

La giuria della 30 edizione del Città di Cantù” è composta da:

Direttore Artistico e Presidente

  • Vincenzo Balzani (Italia)

Giurati

  • Mihail Ungureano (Romania)
  • Stefano Lamon (Italia)
  • Cristina Molteni (Italia)
  • Antonio Tarallo (Italia)

Concorso

Il concorso si avvale della collaborazione tra la Nuova Scuola di Musica e il comune di Cantù che ne è il co organizzatore.

Contributi:

  • Comune di Cantù economico e di servizio
  • Regione Lombardia
  • B.C.C Cantù Main Sponsor
  • Fondazione De Ponti

E con aiuti economici e di servizio di:

Lions Club Cantù- Mariano Comense – Rotary Club Cantù – Nessi e Majocchi – Tabu – Garden Bedetti – Massara Factory – Viganò musica – Exclusive house – Emmedata – Per Cantù Associazione Pianofriends – Teatro Fumagalli – Famiglie ospitanti

Si ringrazia Kawai Italia per la fornitura e assistenza dei pianoforti da studio e dello splendido Shigeru Kawai gran coda per il concorso.

Leave reply:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.